Heidegger’s question about «what distinguishes each “truth” as “truth”» can be answered by saying that there are two types of event which are meaningful. There is the individual event, which is unique, unrepeatable and which indicates the happening; then there is the regular event, which attests the immutability of the being. But their nature is different: what repeats itself on a regular basis is considered normal, in a certain sense it is not an event, it does not become; it might appear as a linear movement. But every time that history attests its unpredictability, interruptions and fragments, breaks and ruins, it finds itself at a crossroads and the truth has to confront with sense even in slow, imperceptible transformations.

Alla questione di Heidegger «che cosa caratterizza ogni “verità” in quanto verità» si può rispondere che hanno senso sia l’evento individuale, unico e irripetibile che segnala l’accadere, sia l’evento regolare, ripetuto, che attesta lo stare dell’essere, la sua qualità immutabile. Ma la loro natura è diversa: ciò che si ripete con regolarità è normale, in un certo senso non è un evento, non diviene, tutt’al più appare come un movimento lineare. Ma ogni volta che la storia attesta imprevedibilità, arresti e frammenti, cesure e rovine, essa è a un bivio e la verità si confronta con il senso anche in trasformazioni lente e impercettibili.

Marassi, M., Sulla verità che avviene., in Danani, C., Giovanola, B., Perri, M. L., Verducci, D. (ed.), L'essere che è, l'essere che accade. Percorsi teoretici in filosofia morale in onore di Francesco Totaro, Vita e Pensiero, Milano 2014: 35- 42 [http://hdl.handle.net/10807/65018]

Sulla verità che avviene.

Marassi, Massimo
2014

Abstract

Alla questione di Heidegger «che cosa caratterizza ogni “verità” in quanto verità» si può rispondere che hanno senso sia l’evento individuale, unico e irripetibile che segnala l’accadere, sia l’evento regolare, ripetuto, che attesta lo stare dell’essere, la sua qualità immutabile. Ma la loro natura è diversa: ciò che si ripete con regolarità è normale, in un certo senso non è un evento, non diviene, tutt’al più appare come un movimento lineare. Ma ogni volta che la storia attesta imprevedibilità, arresti e frammenti, cesure e rovine, essa è a un bivio e la verità si confronta con il senso anche in trasformazioni lente e impercettibili.
Italiano
L'essere che è, l'essere che accade. Percorsi teoretici in filosofia morale in onore di Francesco Totaro
978-88-343-2447-9
Vita e Pensiero
Marassi, M., Sulla verità che avviene., in Danani, C., Giovanola, B., Perri, M. L., Verducci, D. (ed.), L'essere che è, l'essere che accade. Percorsi teoretici in filosofia morale in onore di Francesco Totaro, Vita e Pensiero, Milano 2014: 35- 42 [http://hdl.handle.net/10807/65018]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/65018
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact