Questioni interpretative "minime" e dilemmi costituzionali