La giurisprudenza sul c.d. "risparmio tradito": un'analisi quantitativa