L'inibizione della parola: il principe padre e Gertrude