A partire dall’analisi dei bilanci sociali, delle interviste realizzate nel corso della ricerca e dei documenti raccolti durante gli incontri con i responsabili HR dei vari istituti di credito, il capitolo illustra una serie di buone pratiche finalizzate a promuovere percorsi di conciliazione casa-lavoro, valorizzazione della presenza femminile in azienda e in generale della differenza di genere.

Musi, E., Arioli, A., Buone prassi per una banca gender oriented, in Iori, V. (ed.), Fare la differenza:analisi e proposte di gender management, Franco Angeli, Milano 2014: 162- 180 [http://hdl.handle.net/10807/56471]

Buone prassi per una banca gender oriented

Musi, Elisabetta;Arioli, Antonella
2014

Abstract

A partire dall’analisi dei bilanci sociali, delle interviste realizzate nel corso della ricerca e dei documenti raccolti durante gli incontri con i responsabili HR dei vari istituti di credito, il capitolo illustra una serie di buone pratiche finalizzate a promuovere percorsi di conciliazione casa-lavoro, valorizzazione della presenza femminile in azienda e in generale della differenza di genere.
Italiano
Fare la differenza:analisi e proposte di gender management
978-88-204-4694-9
Musi, E., Arioli, A., Buone prassi per una banca gender oriented, in Iori, V. (ed.), Fare la differenza:analisi e proposte di gender management, Franco Angeli, Milano 2014: 162- 180 [http://hdl.handle.net/10807/56471]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/56471
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact