Art has always been a central element toward the promotion of urban cultural tourism, however nowadays its role as touristic attractor is growing as never before. Since the eighties within many western cities culture in general and art specifically have become key elements within strategies of urban regeneration, diversification and economic development. Nevertheless, although the idea of a positive economic impact brought by cultural promotion is globally accepted, the awareness that art and culture could play a useful role also within the city and among urban resident is still not really spread. In this context the paper aims to underline the multitasking role of art and culture in contemporary processes of urban economic development. Specifically, through an analysis of urban public art programmes, it tries to highlight on the one hand how today art could contribute to the creation of spectacular cities and on the other hand in which way it also seeks to respond to social and cultural functions. The first paragraphs will present and analyse strategies of urban development based on culture and art in order to highlight the way through which those strategies interconnect with the promotion of the city as tourist destination; then the article will take into account the use of art in urban design actions and it will reveal its relations with the culture of late capitalism, the growing development of urban tourism, the cultural capital’s research by new middle class, the strong desire for spectacular architecture and the growing importance of city marketing in various cities; finally the contribution will highlight how the use of art for urban development could go far beyond the simple desire for urban maquillage policies.

L’arte rappresenta un elemento centrale per la promozione del turismo culturale urbano da sempre, ma il suo ruolo di attrattore turistico appare oggi più spiccato che in passato. A partire dagli anni Ottanta, infatti, la cultura in generale e l’arte nello specifico sono diventate componenti sempre più rilevanti nelle strategie di rigenerazione urbana, diversificazione e sviluppo economico di numerose città. Tuttavia sebbene sia ormai patrimonio comune l’idea che la promozione della cultura porti con sé positive ricadute economiche, è invece ancora poco diffusa la consapevolezza che essa possa svolgere un ruolo non soltanto nei confronti dell’esterno, ma anche all’interno del tessuto sociale della città. In tale contesto il presente contributo mira ad evidenziare il composito ruolo dell’arte e della cultura nei contemporanei processi di sviluppo economico urbano. Nello specifico, attraverso un approfondimento sull’arte pubblica urbana, mira ad evidenziare come l’arte oggi da un lato possa rendere la città spettacolare agli oggi del turista e dall’altro assolvere anche funzioni sociali e culturali. Nella prima parte del testo saranno prese in esame le attuali strategie di sviluppo urbano basate sulla cultura e sull’arte e si cercherà di evidenziare in che modo esse si intersechino con la promozione della città come meta turistica; di seguito si mostrerà come l’aumentato impiego dell’arte nella ridefinizione del disegno urbano debba essere letto come l’esito di innumerevoli coincidenze: la logica culturale del tardo capitalismo, il crescente sviluppo del turismo urbano, la ricerca di capitale culturale da parte della nuova classe media, il forte desiderio per l’architettura spettacolare e la crescita del city marketing in numerose città; infine si evidenzierà come l’uso dell’arte ai fini dello sviluppo della città possa andare ben oltre il semplice maquillage del tessuto urbano.

Mazzucotelli Salice, S., Turismo culturale e arte pubblica: rischi e opportunità delle politiche di maquillage urbanO, in Tidore, C. (ed.), Città mediterranee nello spazio globale. Mobilità turistica tra crisi e mutamento, Franco Angeli, Milano 2013: 217- 231 [http://hdl.handle.net/10807/55634]

Turismo culturale e arte pubblica: rischi e opportunità delle politiche di maquillage urbanO

Mazzucotelli Salice, Silvia
2013

Abstract

L’arte rappresenta un elemento centrale per la promozione del turismo culturale urbano da sempre, ma il suo ruolo di attrattore turistico appare oggi più spiccato che in passato. A partire dagli anni Ottanta, infatti, la cultura in generale e l’arte nello specifico sono diventate componenti sempre più rilevanti nelle strategie di rigenerazione urbana, diversificazione e sviluppo economico di numerose città. Tuttavia sebbene sia ormai patrimonio comune l’idea che la promozione della cultura porti con sé positive ricadute economiche, è invece ancora poco diffusa la consapevolezza che essa possa svolgere un ruolo non soltanto nei confronti dell’esterno, ma anche all’interno del tessuto sociale della città. In tale contesto il presente contributo mira ad evidenziare il composito ruolo dell’arte e della cultura nei contemporanei processi di sviluppo economico urbano. Nello specifico, attraverso un approfondimento sull’arte pubblica urbana, mira ad evidenziare come l’arte oggi da un lato possa rendere la città spettacolare agli oggi del turista e dall’altro assolvere anche funzioni sociali e culturali. Nella prima parte del testo saranno prese in esame le attuali strategie di sviluppo urbano basate sulla cultura e sull’arte e si cercherà di evidenziare in che modo esse si intersechino con la promozione della città come meta turistica; di seguito si mostrerà come l’aumentato impiego dell’arte nella ridefinizione del disegno urbano debba essere letto come l’esito di innumerevoli coincidenze: la logica culturale del tardo capitalismo, il crescente sviluppo del turismo urbano, la ricerca di capitale culturale da parte della nuova classe media, il forte desiderio per l’architettura spettacolare e la crescita del city marketing in numerose città; infine si evidenzierà come l’uso dell’arte ai fini dello sviluppo della città possa andare ben oltre il semplice maquillage del tessuto urbano.
Italiano
Città mediterranee nello spazio globale. Mobilità turistica tra crisi e mutamento
9788820456153
Mazzucotelli Salice, S., Turismo culturale e arte pubblica: rischi e opportunità delle politiche di maquillage urbanO, in Tidore, C. (ed.), Città mediterranee nello spazio globale. Mobilità turistica tra crisi e mutamento, Franco Angeli, Milano 2013: 217- 231 [http://hdl.handle.net/10807/55634]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/55634
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact