L'Università dell'autonomia, tra concorrenza e diritto allo studio