Presentazione del sé, capitale sociale e immaginazione etica post-postmoderna