Dal logos dei Greci e dei Romani al logos di Dio. Ricordando Marta Sordi