Il saggio si propone di studiare l'operazione di trasformazione di cui agli artt. 2498-2500-novies c.c. Esso muove anzitutto dalla delineazione dell'ambito di applicazione dell'operazione, cercando di dimostrare l'ammissibilità di operazioni di trasformazione anche ulteriori a quelle espressamente previste dal dato normativo. In secondo luogo passa ad esaminare la disciplina comune ad ogni operazione di trasformazione, soffermandosi, in particolare, sulla forma, contenuto ed effetti della decisione di trasformazione e sul diritto di opposizione riconosciuto ai creditori. Passa poi ad esaminare la disciplina specifica per tipologie di trasformazione, distinguendo tra trasformazioni omogenee (che modificano solo la forma giuridica), endosocietarie e di altro tipo, e trasformazioni eterogenee (che oltre a modificare la forma modificano anche lo scopo dell'iniziativa, estinguono o costituiscono la compagine associativa o cambiano la titolarità del patrimonio).

Cetra, A., Le trasformazioni "omogenee" e "eterogenee"., in Abbadessa, P., Portale, G. (ed.), Il nuovo diritto delle società. Liber amicorum Gian Franco Campobasso., UTET, Torino 2007: 133- 187 [http://hdl.handle.net/10807/42828]

Le trasformazioni "omogenee" e "eterogenee".

Cetra, Antonio
2007

Abstract

Il saggio si propone di studiare l'operazione di trasformazione di cui agli artt. 2498-2500-novies c.c. Esso muove anzitutto dalla delineazione dell'ambito di applicazione dell'operazione, cercando di dimostrare l'ammissibilità di operazioni di trasformazione anche ulteriori a quelle espressamente previste dal dato normativo. In secondo luogo passa ad esaminare la disciplina comune ad ogni operazione di trasformazione, soffermandosi, in particolare, sulla forma, contenuto ed effetti della decisione di trasformazione e sul diritto di opposizione riconosciuto ai creditori. Passa poi ad esaminare la disciplina specifica per tipologie di trasformazione, distinguendo tra trasformazioni omogenee (che modificano solo la forma giuridica), endosocietarie e di altro tipo, e trasformazioni eterogenee (che oltre a modificare la forma modificano anche lo scopo dell'iniziativa, estinguono o costituiscono la compagine associativa o cambiano la titolarità del patrimonio).
Italiano
Il nuovo diritto delle società. Liber amicorum Gian Franco Campobasso.
9788859801122
Cetra, A., Le trasformazioni "omogenee" e "eterogenee"., in Abbadessa, P., Portale, G. (ed.), Il nuovo diritto delle società. Liber amicorum Gian Franco Campobasso., UTET, Torino 2007: 133- 187 [http://hdl.handle.net/10807/42828]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/42828
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact