Le trasformazioni "omogenee" e "eterogenee".