L'incertezza esistenziale che qualifica la società contemporanea aumenta le difficoltà dei giovani a compiere scelte rilevanti. Per far fronte alle esigenze di una prospettiva progettuale, i giovani hanno bisogno di orientamento, di qualcuno che insegni loro a mediare il desiderio. L'educazione deve offrire contemporaneamente sia le mappe di un mondo complesso e sempre in continua evoluzione sia la bussola (gli strumenti) per orientarsi e per trovare la propria strada. La relazione asimmetrica tra educatore e educando chiede al primo di mettere a disposizione del primo di mettere a disposizione del secondo la propria autorità perché possa innescare quel processo di crescita che, mentre rafforza l'identità personale getta le basi per la costruzione di n progetto di vita aperto alla relazione con l'altro.

Simeone, D., Educare i giovani alla scelta: una prospettiva relazionale, in Pati, L., Prenna, L., Ripensare l'autorità. Riflessioni pedagogiche e proposte educative, Guerini & Associati, Milano 2008: 96-115 [http://hdl.handle.net/10807/38590]

Educare i giovani alla scelta: una prospettiva relazionale

Simeone, Domenico
2008

Abstract

L'incertezza esistenziale che qualifica la società contemporanea aumenta le difficoltà dei giovani a compiere scelte rilevanti. Per far fronte alle esigenze di una prospettiva progettuale, i giovani hanno bisogno di orientamento, di qualcuno che insegni loro a mediare il desiderio. L'educazione deve offrire contemporaneamente sia le mappe di un mondo complesso e sempre in continua evoluzione sia la bussola (gli strumenti) per orientarsi e per trovare la propria strada. La relazione asimmetrica tra educatore e educando chiede al primo di mettere a disposizione del primo di mettere a disposizione del secondo la propria autorità perché possa innescare quel processo di crescita che, mentre rafforza l'identità personale getta le basi per la costruzione di n progetto di vita aperto alla relazione con l'altro.
ita
978-88-6250-028-9
Guerini & Associati
Simeone, D., Educare i giovani alla scelta: una prospettiva relazionale, in Pati, L., Prenna, L., Ripensare l'autorità. Riflessioni pedagogiche e proposte educative, Guerini & Associati, Milano 2008: 96-115 [http://hdl.handle.net/10807/38590]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/38590
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact