I rischi psicosociali ed il benessere organizzativo rappresentano oggi una specificità, sempre più importante e significativa, per osservare e leggere le organizzazioni, da parte di coloro che, per il loro ruolo, sono chiamati a gestirne e curarne gli sviluppi, i cambiamenti e le competenze professionali. In questi ambiti di intervento sono stati elaborati orientamenti, norme e direttive a livello mondiale, attraverso l'OMS, e a livello europeo sono state emanate dalla Commissione relativa le Direttive Quadro 89/391. Ciò significa avere riconosciuto che la salute e la sicurezza nei contesti organizzativi, rappresentano una risorsa e, nello stesso tempo, un obiettivo di tipo strategico, da tutelare sotto il profilo psicosociologico. Il funzionamento delle organizzazioni e nelle organizzazioni presenta quindi un nuovo spazio di prestazioni professionali, non solo per gli psicologi del lavoro, ma anche per i ruoli di gestore delle risorse umane, di formatore, di responsabile della sicurezza, di consulente e, soprattutto, di governo manageriale. A tali ruoli il testo offre dati, suggestioni e spunti di riflessione professionale riguardanti segnali e sintomi di malessere e prefigurazioni di possibile promozione di benessere. Il volume si è posto l'obiettivo di esplorare una realtà organizzativa operante nell'ambito pubblico, nel settore Sanità: l'ASL Città di Milano. I ricercatori di Siforp e di Eu-tropia, attraverso un rigoroso percorso metodologico, condiviso dalla Direzione ASL, hanno rilevato elementi quantitativi e qualitativi, sulle dimensioni psicosociali dello specifico contesto organizzativo. Le situazioni di benessere e malessere sono state individuate e circoscritte attraverso indicatori e integrate da specifici comportamenti strategici individuali di promozione del benessere e di evitamento del malessere. Emergono così proposte di lavoro utilizzabili come azioni gestionali mirate alla tutela del benessere individuale ed organizzativo. Il contributo dell'autore è relativo all'elaborazione statistica dei dati raccolti per la ricerca.

Boerchi, D., Appendice. Questionario e analisi statistiche, in Aa.Vv, A., Rischi psicosociali e benessere organizzativo in Asl. Una ricerca in sanità., Franco Angeli, Milano 2007: 135-137 [http://hdl.handle.net/10807/37218]

Appendice. Questionario e analisi statistiche

Boerchi, Diego
2007

Abstract

I rischi psicosociali ed il benessere organizzativo rappresentano oggi una specificità, sempre più importante e significativa, per osservare e leggere le organizzazioni, da parte di coloro che, per il loro ruolo, sono chiamati a gestirne e curarne gli sviluppi, i cambiamenti e le competenze professionali. In questi ambiti di intervento sono stati elaborati orientamenti, norme e direttive a livello mondiale, attraverso l'OMS, e a livello europeo sono state emanate dalla Commissione relativa le Direttive Quadro 89/391. Ciò significa avere riconosciuto che la salute e la sicurezza nei contesti organizzativi, rappresentano una risorsa e, nello stesso tempo, un obiettivo di tipo strategico, da tutelare sotto il profilo psicosociologico. Il funzionamento delle organizzazioni e nelle organizzazioni presenta quindi un nuovo spazio di prestazioni professionali, non solo per gli psicologi del lavoro, ma anche per i ruoli di gestore delle risorse umane, di formatore, di responsabile della sicurezza, di consulente e, soprattutto, di governo manageriale. A tali ruoli il testo offre dati, suggestioni e spunti di riflessione professionale riguardanti segnali e sintomi di malessere e prefigurazioni di possibile promozione di benessere. Il volume si è posto l'obiettivo di esplorare una realtà organizzativa operante nell'ambito pubblico, nel settore Sanità: l'ASL Città di Milano. I ricercatori di Siforp e di Eu-tropia, attraverso un rigoroso percorso metodologico, condiviso dalla Direzione ASL, hanno rilevato elementi quantitativi e qualitativi, sulle dimensioni psicosociali dello specifico contesto organizzativo. Le situazioni di benessere e malessere sono state individuate e circoscritte attraverso indicatori e integrate da specifici comportamenti strategici individuali di promozione del benessere e di evitamento del malessere. Emergono così proposte di lavoro utilizzabili come azioni gestionali mirate alla tutela del benessere individuale ed organizzativo. Il contributo dell'autore è relativo all'elaborazione statistica dei dati raccolti per la ricerca.
Italiano
9788846482297
Boerchi, D., Appendice. Questionario e analisi statistiche, in Aa.Vv, A., Rischi psicosociali e benessere organizzativo in Asl. Una ricerca in sanità., Franco Angeli, Milano 2007: 135-137 [http://hdl.handle.net/10807/37218]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/37218
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact