Il lavoro nella internet economy: il nodo milanese