Per ragioni di natura paleografica e filologica, per le Pandette fiorentine si è proposta l'origine nell'Italia meridionale, presumibilmente nel monastero fondato da Cassiodoro a Vivarium. Si è supposto che, lungi da essere un manoscritto vergato nella cancelleria imperiale, sia stato costruito utilizzando esemplari ormai corrotti dall'uso, al fine di conservare un testo tanto importante, che altrimenti, per la situazione del momento, sarebbe stato destinato alla sparizione

Belloni, A., Un'ipotesi per le Pandette fiorentine, in Conte Emanuel, C. E., Colli Vincenz, C. V. (ed.), Liber amicorum Dolezalek, Robbins Collection, Berkeley 2008: 1- 20 [http://hdl.handle.net/10807/35249]

Un'ipotesi per le Pandette fiorentine

Belloni, Annalisa
2008

Abstract

Per ragioni di natura paleografica e filologica, per le Pandette fiorentine si è proposta l'origine nell'Italia meridionale, presumibilmente nel monastero fondato da Cassiodoro a Vivarium. Si è supposto che, lungi da essere un manoscritto vergato nella cancelleria imperiale, sia stato costruito utilizzando esemplari ormai corrotti dall'uso, al fine di conservare un testo tanto importante, che altrimenti, per la situazione del momento, sarebbe stato destinato alla sparizione
Italiano
Liber amicorum Dolezalek
978-1-882239-18-4
Belloni, A., Un'ipotesi per le Pandette fiorentine, in Conte Emanuel, C. E., Colli Vincenz, C. V. (ed.), Liber amicorum Dolezalek, Robbins Collection, Berkeley 2008: 1- 20 [http://hdl.handle.net/10807/35249]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/35249
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact