L’articolo esamina diacronicamente la produzione filosofica di R. Spaemann dal primo libro su de Bonald (1952) fino a Personen (1996), cercando di farne emergere la statura di pensatore integrale, i cui studi, fondati su solida base storica, spaziano sull’intero arco delle discipline filosofiche, dall’ontologia alla logica, dall’antropologia alla filosofia della natura. Si mettono in evidenza sia i punti chiave nei quali egli ha espresso la sua critica nei confronti della modernità (al consequenzialismo, al finalismo naturale, alla frattura fra natura e ragione), che l’architettura in prima istanza costruttiva del suo pensiero, a grandi linee caratterizzabile come una meditata ripresa del sostanzialismo di impronta aristotelica.

Scotti, N., Voce "Robert Spaemann", in Enciclopedia Filosofica, Bompiani, Milano 2006: 10903-10904 [http://hdl.handle.net/10807/34560]

Robert Spaemann

Scotti, Nicoletta
2006

Abstract

L’articolo esamina diacronicamente la produzione filosofica di R. Spaemann dal primo libro su de Bonald (1952) fino a Personen (1996), cercando di farne emergere la statura di pensatore integrale, i cui studi, fondati su solida base storica, spaziano sull’intero arco delle discipline filosofiche, dall’ontologia alla logica, dall’antropologia alla filosofia della natura. Si mettono in evidenza sia i punti chiave nei quali egli ha espresso la sua critica nei confronti della modernità (al consequenzialismo, al finalismo naturale, alla frattura fra natura e ragione), che l’architettura in prima istanza costruttiva del suo pensiero, a grandi linee caratterizzabile come una meditata ripresa del sostanzialismo di impronta aristotelica.
Italiano
Enciclopedia Filosofica
8845257762
Scotti, N., Voce "Robert Spaemann", in Enciclopedia Filosofica, Bompiani, Milano 2006: 10903-10904 [http://hdl.handle.net/10807/34560]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/34560
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact