Prerogative della Chiesa e prestigio della Repubblica. Dal primo Cinquecento alle riforme tridentine