Fisica, virtuale, multicanale: la banca di domani