Una riflessione sul ruolo sociale della televisione: dalla televisione degli anni Cinquanta, passando per la "neotelevisione", fino alla situazione contemporanea. Si affrontano i concetti di "servizio pubblico", di "qualità televisiva" e si analizza il rapporto tra televisione e cultura.

Fumagalli, A., L'industria televisiva e il suo impatto sociale, in Bettetini, G., Braga, P., Fumagalli, A. (ed.), Le logiche della televisione, Franco Angeli, Milano 2004: 17- 44 [http://hdl.handle.net/10807/31862]

L'industria televisiva e il suo impatto sociale

Fumagalli
2004

Abstract

Una riflessione sul ruolo sociale della televisione: dalla televisione degli anni Cinquanta, passando per la "neotelevisione", fino alla situazione contemporanea. Si affrontano i concetti di "servizio pubblico", di "qualità televisiva" e si analizza il rapporto tra televisione e cultura.
Italiano
Le logiche della televisione
8846453344
Fumagalli, A., L'industria televisiva e il suo impatto sociale, in Bettetini, G., Braga, P., Fumagalli, A. (ed.), Le logiche della televisione, Franco Angeli, Milano 2004: 17- 44 [http://hdl.handle.net/10807/31862]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/31862
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact