Il saggio mostra come nell'elaborazione delle storie per il grande pubblico sia pratica comune quella di centrare lo sviluppo narrativo su un dilemma etico che è illustrato a partire dalle istanze del soggetto. Questa pratica è in sintonia con un importante cambio di prospettiva di alcune correnti di etica, in particolare quelle di impostazione neo-aristotelica che si definiscono "etiche della prima persona".

Fumagalli, A., Il cinema e l'etica della prima persona, in Siniscalchi, C. (ed.), Ripartire dal primo. I dieci comandamenti nella cultura cinematografica del Terzo Millennio, EDS, Roma 2003: 67- 78 [http://hdl.handle.net/10807/31285]

Il cinema e l'etica della prima persona

Fumagalli, Armando
2003

Abstract

Il saggio mostra come nell'elaborazione delle storie per il grande pubblico sia pratica comune quella di centrare lo sviluppo narrativo su un dilemma etico che è illustrato a partire dalle istanze del soggetto. Questa pratica è in sintonia con un importante cambio di prospettiva di alcune correnti di etica, in particolare quelle di impostazione neo-aristotelica che si definiscono "etiche della prima persona".
Italiano
Ripartire dal primo. I dieci comandamenti nella cultura cinematografica del Terzo Millennio
8885095224
Fumagalli, A., Il cinema e l'etica della prima persona, in Siniscalchi, C. (ed.), Ripartire dal primo. I dieci comandamenti nella cultura cinematografica del Terzo Millennio, EDS, Roma 2003: 67- 78 [http://hdl.handle.net/10807/31285]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/31285
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact