Il volume Media + Generations. Identità generazionali e processi di mediatizzazione raccoglie gli atti dell’omonimo Convegno Internazionale tenutosi a Milano presso l’Università Cattolica del sacro Cuore nel settembre del 2009. Al di là di facili etichette come quelle di “Internet Generations” o di “Nativi Digitali”, più di trenta studiosi di diverse nazionalità si confrontano sul ruolo dei media e delle tecnologie della comunicazione nel contribuire alla costruzione di identità collettive, condivise su base generazionale. Dopo una prima sezione teorica relativa alla categoria sociologica di “generazione” nel contesto dello studio dei media, i contributi si concentrano sui diversi segmenti generazionali che caratterizzano i pubblici e sulle abitudini di fruizione di adolescenti, giovani adulti e anziani; sulle pratiche sociali a carattere comunicativo o memoriale attraverso cui le diverse generazioni trovano voce per esprimersi e raccontarsi; sulle rappresentazioni sociali di varie generazioni alimentate dai prodotti della comunicazione mediale (serie televisive, racconti letterari o cinematografici, musica, siti di social network etc.). Ne risulta un “approccio generazionale” ai media caratterizzato da una pluralità di sguardi e dalla ricchezza eurstica di un concetto -quello di generazione- entrato recentemente di prepotenza nel panorama dei media studies.

Aroldi, P. (ed.), Media + Generations. Identità generazionali e processi di mediatizzazione, Vita e Pensiero, Milano 2011: 416 [http://hdl.handle.net/10807/3022]

Media + Generations. Identità generazionali e processi di mediatizzazione

Aroldi, Piermarco
2011

Abstract

Il volume Media + Generations. Identità generazionali e processi di mediatizzazione raccoglie gli atti dell’omonimo Convegno Internazionale tenutosi a Milano presso l’Università Cattolica del sacro Cuore nel settembre del 2009. Al di là di facili etichette come quelle di “Internet Generations” o di “Nativi Digitali”, più di trenta studiosi di diverse nazionalità si confrontano sul ruolo dei media e delle tecnologie della comunicazione nel contribuire alla costruzione di identità collettive, condivise su base generazionale. Dopo una prima sezione teorica relativa alla categoria sociologica di “generazione” nel contesto dello studio dei media, i contributi si concentrano sui diversi segmenti generazionali che caratterizzano i pubblici e sulle abitudini di fruizione di adolescenti, giovani adulti e anziani; sulle pratiche sociali a carattere comunicativo o memoriale attraverso cui le diverse generazioni trovano voce per esprimersi e raccontarsi; sulle rappresentazioni sociali di varie generazioni alimentate dai prodotti della comunicazione mediale (serie televisive, racconti letterari o cinematografici, musica, siti di social network etc.). Ne risulta un “approccio generazionale” ai media caratterizzato da una pluralità di sguardi e dalla ricchezza eurstica di un concetto -quello di generazione- entrato recentemente di prepotenza nel panorama dei media studies.
Italiano
978-88-343-2036-5
Aroldi, P. (ed.), Media + Generations. Identità generazionali e processi di mediatizzazione, Vita e Pensiero, Milano 2011: 416 [http://hdl.handle.net/10807/3022]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/3022
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact