Appunti esegetici sulla cd. diligentia quam suis del tutore