Oralità, tradizione, testo: tre dimensioni della questione omerica