Cartesio intende sostituire la conoscenza incerta con un'architettura del sapere chiara e sicura, fondata su semplici regole ispirate alle procedure matematica. Il suo modello diventerà universalmente adottato nelle scienze, ma la sua tenuta filosofica e gli esiti che comporta vanno dibattuti per metterne in luce presupposti e assunti impliciti.

Ulivi Urbani, L., Cartesio, Regole per la guida dell'intelligenza, Saggio introduttivo, note e apparati, in Ulivi Urbani, L. (ed.), Regole per la guida dell'intelligenza, Bompiani, Milano 2000: <<Testi a fronte>>, 8- 135 [http://hdl.handle.net/10807/27895]

Cartesio, Regole per la guida dell'intelligenza, Saggio introduttivo, note e apparati

Ulivi Urbani, Lucia
2000

Abstract

Cartesio intende sostituire la conoscenza incerta con un'architettura del sapere chiara e sicura, fondata su semplici regole ispirate alle procedure matematica. Il suo modello diventerà universalmente adottato nelle scienze, ma la sua tenuta filosofica e gli esiti che comporta vanno dibattuti per metterne in luce presupposti e assunti impliciti.
Italiano
Regole per la guida dell'intelligenza
88-452-9033-6
Bompiani
Ulivi Urbani, L., Cartesio, Regole per la guida dell'intelligenza, Saggio introduttivo, note e apparati, in Ulivi Urbani, L. (ed.), Regole per la guida dell'intelligenza, Bompiani, Milano 2000: <<Testi a fronte>>, 8- 135 [http://hdl.handle.net/10807/27895]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/27895
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact