Restrizioni della libertà per esigenze di sicurezza nello spazio costituzionale europeo: e la giustizia?