Capograssi, Leopardi e il pianto dell'essere