A partire dal secondo dopoguerra, le principali mafie italiane (Cosa Nostra, ’Ndrangheta e Camorra) si sono rese protagoniste non solo di violenti attacchi allo Stato di diritto, tramite l’assassinio di magistrati, politici e forze dell’ordine, ma di una sempre più pervasiva infiltrazione nell’economia legale. L’attività imprenditoriale delle mafie spazia dagli appalti pubblici al settore della ristorazione, dagli investimenti immobiliari alle energie rinnovabili. Le aziende infiltrate utilizzano spesso metodi mafiosi, come l’intimidazione della concorrenza e dei lavoratori, la corruzione degli amministratori pubblici e l’evasione fiscale. Così facendo, distorcono il mercato, colpiscono le imprese sane, e frenano lo sviluppo socio-economico del paese, soprattutto delle regioni meridionali.

Riccardi, M., Gli affari delle Mafie, in Germano Maifred, G. M. (ed.), Liberastoria, Feltrinelli, Milano 2023: 630- 633 [https://hdl.handle.net/10807/223744]

Gli affari delle Mafie

Riccardi, Michele
2023

Abstract

A partire dal secondo dopoguerra, le principali mafie italiane (Cosa Nostra, ’Ndrangheta e Camorra) si sono rese protagoniste non solo di violenti attacchi allo Stato di diritto, tramite l’assassinio di magistrati, politici e forze dell’ordine, ma di una sempre più pervasiva infiltrazione nell’economia legale. L’attività imprenditoriale delle mafie spazia dagli appalti pubblici al settore della ristorazione, dagli investimenti immobiliari alle energie rinnovabili. Le aziende infiltrate utilizzano spesso metodi mafiosi, come l’intimidazione della concorrenza e dei lavoratori, la corruzione degli amministratori pubblici e l’evasione fiscale. Così facendo, distorcono il mercato, colpiscono le imprese sane, e frenano lo sviluppo socio-economico del paese, soprattutto delle regioni meridionali.
Italiano
Liberastoria
9788807591990
Feltrinelli
Riccardi, M., Gli affari delle Mafie, in Germano Maifred, G. M. (ed.), Liberastoria, Feltrinelli, Milano 2023: 630- 633 [https://hdl.handle.net/10807/223744]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/223744
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact