Questo contributo nasce da una suggestione indotta dalla constatazione di come siano numerose e ricorrenti nei testi che si occupano di ricerca-azione (R-A d ora in poi) le metafore visive, i riferimenti allo sguardo, al vedere. Si è allora voluto sviluppare una riflessione sul significato di questi numerosi richiami visivi , che paiono una peculiarità dei lavori che documentano attività di R-A e sembrano invece assai meno presenti nei resoconti relativi a interventi, anch essi orientati a cambiare le condotte delle persone, ma ispirati da altre posizioni teoriche e realizzati attraverso altri approcci. Per fare un esempio, tra i molti possibili, si possono citare i programmi di behaviour change che caratterizzano l ambito della promozione della salute. Anch essi, com è il caso della R-A, hanno un intento trasformativo ma, a differenza di questa, sembrano far leva, per raggiungere i loro obiettivi, più sulla prescrizione di azioni, sulla persuasione ad adottare certe condotte, sull impiego di tecnologie a supporto , che sull invito a cambiare il modo di vedere le cose .

Vecchio, L., Ripamonti, S. C., Cubico, S., Colombo, M., Immagini e parole nella ricerca-azione, in Kaneklin Cesar, K. C., Piccardo Claudi, P. C., Scaratti Giusepp, S. G. (ed.), La ricerca-azione nei contesti organizzativi, Cortina, Milano 2010: 227- 248 [http://hdl.handle.net/10807/22301]

Immagini e parole nella ricerca-azione

Vecchio, Luca;Ripamonti, Silvio Carlo;Cubico, Serena;Colombo, Monica
2010

Abstract

Questo contributo nasce da una suggestione indotta dalla constatazione di come siano numerose e ricorrenti nei testi che si occupano di ricerca-azione (R-A d ora in poi) le metafore visive, i riferimenti allo sguardo, al vedere. Si è allora voluto sviluppare una riflessione sul significato di questi numerosi richiami visivi , che paiono una peculiarità dei lavori che documentano attività di R-A e sembrano invece assai meno presenti nei resoconti relativi a interventi, anch essi orientati a cambiare le condotte delle persone, ma ispirati da altre posizioni teoriche e realizzati attraverso altri approcci. Per fare un esempio, tra i molti possibili, si possono citare i programmi di behaviour change che caratterizzano l ambito della promozione della salute. Anch essi, com è il caso della R-A, hanno un intento trasformativo ma, a differenza di questa, sembrano far leva, per raggiungere i loro obiettivi, più sulla prescrizione di azioni, sulla persuasione ad adottare certe condotte, sull impiego di tecnologie a supporto , che sull invito a cambiare il modo di vedere le cose .
Italiano
La ricerca-azione nei contesti organizzativi
978-88-6030-329-5
Vecchio, L., Ripamonti, S. C., Cubico, S., Colombo, M., Immagini e parole nella ricerca-azione, in Kaneklin Cesar, K. C., Piccardo Claudi, P. C., Scaratti Giusepp, S. G. (ed.), La ricerca-azione nei contesti organizzativi, Cortina, Milano 2010: 227- 248 [http://hdl.handle.net/10807/22301]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/22301
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact