The scientific use of an univocal definition of 'Gnosticism' has so far shown to be useless and, moreover, has sometimes led to the conclusion that 'Gnostics' never actually existed as such. The deconstructive operations of M.A. Williams and K.L. King demonstrate just that. This essay, on the basis of the historical-religious method, proposes to definitively abandon the widespread interpretative paradigm attributable to scholars such as H. Jonas and H.-M. Schenke and to proceed to the comparative preparation of a dynamic typology on an analogical and combinatorial basis, which takes into account, in a balanced way and with philological sensitivity, the multiplicity of sources, Coptic, Greek and Latin.

L'uso scientifico di una definizione univoca di 'gnosticismo' ha mostrato finora di essere inefficace e, per di più, talora ha indotto a concludere che gli 'gnostici' non siano effettivamente mai esistiti come tali. Le operazioni decostruttive di M.A. Williams e K.L. King dimostrano proprio questo. Il saggio, sulla scorta del metodo storico-religioso, propone di abbandonare definitivamente il diffuso paradigma interpretativo riconducibile a studiosi come H. Jonas e H.-M. Schenke e di procedere alla predisposizione per via comparativa di una tipologia dinamica su base analogica e combinatoria, che tenga conto, in modo equilibrato e con sensibilità filologica, della molteplicità delle fonti, copte, greche e latine.

Chiapparini, G., Ripensare lo gnosticismo: decostruire e ricostruire una categoria storico-religiosa, in Mazzanti, A., Maspero, G. (ed.), Storia Religioni Comparazione. Ricordando Ugo Bianchi nel centenario della nascita, Edusc, Roma 2022: 145- 200

Ripensare lo gnosticismo: decostruire e ricostruire una categoria storico-religiosa

Chiapparini, Giuliano
2022

Abstract

L'uso scientifico di una definizione univoca di 'gnosticismo' ha mostrato finora di essere inefficace e, per di più, talora ha indotto a concludere che gli 'gnostici' non siano effettivamente mai esistiti come tali. Le operazioni decostruttive di M.A. Williams e K.L. King dimostrano proprio questo. Il saggio, sulla scorta del metodo storico-religioso, propone di abbandonare definitivamente il diffuso paradigma interpretativo riconducibile a studiosi come H. Jonas e H.-M. Schenke e di procedere alla predisposizione per via comparativa di una tipologia dinamica su base analogica e combinatoria, che tenga conto, in modo equilibrato e con sensibilità filologica, della molteplicità delle fonti, copte, greche e latine.
Italiano
Storia Religioni Comparazione. Ricordando Ugo Bianchi nel centenario della nascita
979-12-5482-037-7
Edusc
Chiapparini, G., Ripensare lo gnosticismo: decostruire e ricostruire una categoria storico-religiosa, in Mazzanti, A., Maspero, G. (ed.), Storia Religioni Comparazione. Ricordando Ugo Bianchi nel centenario della nascita, Edusc, Roma 2022: 145- 200
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/218415
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact