Obiettivo del presente saggio è porre l’accento sull’importanza di immunizzare l’attuazione del PNRR da rischi di pratiche corruttive, frodi, riciclaggio, infiltrazioni della criminalità organizzata e altri illeciti, assicurando al contempo la gestione virtuosa ed efficiente dei fondi europei. A tal fine vengono passate in rassegna alcune delle più significative misure a tutela della trasparenza e dell’integrità della P.A. e viene incoraggiata l’adozione di sistemi di monitoraggio dei progetti e delle riforme previste nel Piano. Alcune riflessioni conclusive sono dedicate allo stretto legame fra trasparenza e partecipazione dei cittadini alla cura del “bene comune”, anzitutto esercitando un controllo diffuso sull’operato delle amministrazioni nella prospettiva di rinsaldare il rapporto di fiducia fra società civile e istituzioni, funzionale alla prevenzione dei fenomeni criminosi e al mantenimento degli impegni assunti a livello europeo.

Lamanuzzi, M., Ripresa e resilienza a riparo dai fenomeni criminosi. Strumenti giuridici e buone prassi a tutela della trasparenza e dell’integrità nell’attuazione del PNRR, in Barbara Boschett, B. B., Emanuele Vendramin, E. V. (ed.), FuturAP. Rapporto sul Futuro e l’innovazione dell’Amministrazione Pubblica - 2022, EDUCatt, Milano 2022: 97- 106 [http://hdl.handle.net/10807/216224]

Ripresa e resilienza a riparo dai fenomeni criminosi. Strumenti giuridici e buone prassi a tutela della trasparenza e dell’integrità nell’attuazione del PNRR

Lamanuzzi, Marta
2022

Abstract

Obiettivo del presente saggio è porre l’accento sull’importanza di immunizzare l’attuazione del PNRR da rischi di pratiche corruttive, frodi, riciclaggio, infiltrazioni della criminalità organizzata e altri illeciti, assicurando al contempo la gestione virtuosa ed efficiente dei fondi europei. A tal fine vengono passate in rassegna alcune delle più significative misure a tutela della trasparenza e dell’integrità della P.A. e viene incoraggiata l’adozione di sistemi di monitoraggio dei progetti e delle riforme previste nel Piano. Alcune riflessioni conclusive sono dedicate allo stretto legame fra trasparenza e partecipazione dei cittadini alla cura del “bene comune”, anzitutto esercitando un controllo diffuso sull’operato delle amministrazioni nella prospettiva di rinsaldare il rapporto di fiducia fra società civile e istituzioni, funzionale alla prevenzione dei fenomeni criminosi e al mantenimento degli impegni assunti a livello europeo.
Italiano
FuturAP. Rapporto sul Futuro e l’innovazione dell’Amministrazione Pubblica - 2022
978-88-9335-951-1
EDUCatt
Lamanuzzi, M., Ripresa e resilienza a riparo dai fenomeni criminosi. Strumenti giuridici e buone prassi a tutela della trasparenza e dell’integrità nell’attuazione del PNRR, in Barbara Boschett, B. B., Emanuele Vendramin, E. V. (ed.), FuturAP. Rapporto sul Futuro e l’innovazione dell’Amministrazione Pubblica - 2022, EDUCatt, Milano 2022: 97- 106 [http://hdl.handle.net/10807/216224]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/216224
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact