Il femminile e il familiare: dalla dote al dono