Gli studenti costituiscono un patrimonio umano che non può andare sprecato. I loro talenti vanno spesi in seno alla «solidarietà universale» (Laudato si’, n. 14). Affin- ché ciò possa avvenire, non è sufficiente coinvolgere i giovani in esperienze partecipate; è anche indispensabile la messa in atto di una progettazione pedagogica.

Sandrini, S., Itinerari e voci per il discernimento, in Colombo, G. (ed.), La Cattolica, giovani e generazioni. Testimonianza di un percorso, EDUCatt, Milano 2018: 2018 279- 281 [http://hdl.handle.net/10807/215466]

Itinerari e voci per il discernimento

Sandrini, S.
2018

Abstract

Gli studenti costituiscono un patrimonio umano che non può andare sprecato. I loro talenti vanno spesi in seno alla «solidarietà universale» (Laudato si’, n. 14). Affin- ché ciò possa avvenire, non è sufficiente coinvolgere i giovani in esperienze partecipate; è anche indispensabile la messa in atto di una progettazione pedagogica.
Italiano
La Cattolica, giovani e generazioni. Testimonianza di un percorso
9788893353687
EDUCatt
2018
Sandrini, S., Itinerari e voci per il discernimento, in Colombo, G. (ed.), La Cattolica, giovani e generazioni. Testimonianza di un percorso, EDUCatt, Milano 2018: 2018 279- 281 [http://hdl.handle.net/10807/215466]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/215466
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact