Internet è diventato evidentemente per molti musulmani un mezzo attraverso il quale poter anche esercitare il proprio culto, con la messa a disposizione di fonti, pubblicazioni, video, appuntamenti comunitari, nazionali e internazionali, e divulgare le proprie “ragioni” religiose. Se Il cyberspazio offre agli internauti di fede islamica una libertà d’espressione, spesso ostacolata nei paesi a maggioranza musulmana, qual è lo scopo di tanta attività attraverso il web in paesi come l’Italia in cui questa libertà sarebbe assicurata?

Cuciniello, A., L’islam italiano sul Web , 2013 [http://hdl.handle.net/10807/209728]

L’islam italiano sul Web

Cuciniello, Antonio
2013

Abstract

Internet è diventato evidentemente per molti musulmani un mezzo attraverso il quale poter anche esercitare il proprio culto, con la messa a disposizione di fonti, pubblicazioni, video, appuntamenti comunitari, nazionali e internazionali, e divulgare le proprie “ragioni” religiose. Se Il cyberspazio offre agli internauti di fede islamica una libertà d’espressione, spesso ostacolata nei paesi a maggioranza musulmana, qual è lo scopo di tanta attività attraverso il web in paesi come l’Italia in cui questa libertà sarebbe assicurata?
Italiano
Cuciniello, A., L’islam italiano sul Web , 2013 [http://hdl.handle.net/10807/209728]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/209728
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact