The experience of accompanying and supporting the Management and Pedagogical Technical Coordination of Educational Services 0-6 years of the Municipality of Milan started from March 2020, following the first and longer period of lockdown, it was an opportunity to outline and discuss some relevant issues beyond the pandemic period, including the crisis of professional identity, the possibility of relationships with families, resistance to the use of the media, and above all some innovations useful for redefining the concept of distance not necessarily as a dematerialization, but as an absence of synchrony, which does not prevent investing in beauty and sharing places, signs and messages, even material ones.

L’esperienza di accompagnamento e supporto alla Direzione e al Coordinamento Tecnico Pedagogico dei Servizi Educativi 0-6 anni del Comune di Milano avviata a partire da marzo 2020, a seguito del,primo e più lungo periodo di lockdown, è stata un’occasione per delineare e discutere alcune questioni rilevanti a che oltre il periodo pandemico, tra cui la crisi dell’identità professionale, le possibilità di relazione con le famiglie, le resistenze all’uso dei media, e soprattutto alcune innovazioni utili a ridefinire il concetto di distanza non necessariamente come dematerializzazione, ma come assenza di sincronia, che non impedisce di investire nella bellezza e di condividere luoghi, segni e messaggi, anche materiali.

Marangi, M., Guerra, M., Premoli, S., Dodi, E., L’identità professionale degli educatori dei servizi educativi 0-6 anni tra crisi, innovazione e bellezza nell’era della pandemia Covid-19, in Falcinelli, F., Mignosi, E. (ed.), Lo zerosei di fronte all’emergenza COVID. Esperienze, ricerche e riflessioni pedagogiche, Zeroseiup, Bergamo (Italia) 2022: 83- 93 [http://hdl.handle.net/10807/207381]

L’identità professionale degli educatori dei servizi educativi 0-6 anni tra crisi, innovazione e bellezza nell’era della pandemia Covid-19

Marangi, M
;
Premoli, S
;
Dodi, E
2022

Abstract

L’esperienza di accompagnamento e supporto alla Direzione e al Coordinamento Tecnico Pedagogico dei Servizi Educativi 0-6 anni del Comune di Milano avviata a partire da marzo 2020, a seguito del,primo e più lungo periodo di lockdown, è stata un’occasione per delineare e discutere alcune questioni rilevanti a che oltre il periodo pandemico, tra cui la crisi dell’identità professionale, le possibilità di relazione con le famiglie, le resistenze all’uso dei media, e soprattutto alcune innovazioni utili a ridefinire il concetto di distanza non necessariamente come dematerializzazione, ma come assenza di sincronia, che non impedisce di investire nella bellezza e di condividere luoghi, segni e messaggi, anche materiali.
Italiano
Lo zerosei di fronte all’emergenza COVID. Esperienze, ricerche e riflessioni pedagogiche
979-12-80549-02-0
Zeroseiup
Marangi, M., Guerra, M., Premoli, S., Dodi, E., L’identità professionale degli educatori dei servizi educativi 0-6 anni tra crisi, innovazione e bellezza nell’era della pandemia Covid-19, in Falcinelli, F., Mignosi, E. (ed.), Lo zerosei di fronte all’emergenza COVID. Esperienze, ricerche e riflessioni pedagogiche, Zeroseiup, Bergamo (Italia) 2022: 83- 93 [http://hdl.handle.net/10807/207381]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/207381
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact