Le prime discussioni attorno ad uno “spazio mobile”, detto semplicemente Casina, iniziano a partire dall’estate del 1991 tra Antonella Ortelli, Silvia Truppi e Carla Vendrami. Scelgono la forma di volontariato (secondo l’art. 17 dell’ordinamento penitenziario) per poter continuare il lavoro anche con le donne della sezione femminile nel carcere San Vittore. Fin dall’inizio Luca Quartana ha condiviso e fatta propria l’idea della Casina. Contemporaneamente Aldo Rocco ne ha supportato la progettazione e la realizzazione. Nasce così una “scatola” a pareti mobili ed elastiche che permette la comunicazione tra interno ed esterno, divenendo luogo di collegamento e relazione fra realtà differenti. La struttura in tubolari metallici è progettata dall’architetto Aldo Rocco; il rivestimento in tela da spinnaker viene elaborato e realizzato dalla Veleria Viganò di Trezzano sul Naviglio.

Addis, G., Donne del progetto Casina, Mercy in-sight. L’arte interpreta la Misericordia nelle parole di Papa Francesco, EDUCatt, Milano 2016: N/A-N/A [http://hdl.handle.net/10807/207089]

Donne del progetto Casina

Addis
2016

Abstract

Le prime discussioni attorno ad uno “spazio mobile”, detto semplicemente Casina, iniziano a partire dall’estate del 1991 tra Antonella Ortelli, Silvia Truppi e Carla Vendrami. Scelgono la forma di volontariato (secondo l’art. 17 dell’ordinamento penitenziario) per poter continuare il lavoro anche con le donne della sezione femminile nel carcere San Vittore. Fin dall’inizio Luca Quartana ha condiviso e fatta propria l’idea della Casina. Contemporaneamente Aldo Rocco ne ha supportato la progettazione e la realizzazione. Nasce così una “scatola” a pareti mobili ed elastiche che permette la comunicazione tra interno ed esterno, divenendo luogo di collegamento e relazione fra realtà differenti. La struttura in tubolari metallici è progettata dall’architetto Aldo Rocco; il rivestimento in tela da spinnaker viene elaborato e realizzato dalla Veleria Viganò di Trezzano sul Naviglio.
Italiano
9788893350921
EDUCatt
Addis, G., Donne del progetto Casina, Mercy in-sight. L’arte interpreta la Misericordia nelle parole di Papa Francesco, EDUCatt, Milano 2016: N/A-N/A [http://hdl.handle.net/10807/207089]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/207089
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact