The purpose of this paper is to mention some ideas about certain analogies, about the conception of creation and of God as Logos-Creator, that can be seen in the thought of Thomas Aquinas and Ratzinger-Benedict XVI, mentioning also that Ratzinger's thought can integrate Aquinas' discourse. First, the essay retraces the conception exposed by Thomas about creation, conservation and positivity of matter. Then it takes up Ratzinger's thought on God as Logos who creates and on the rationality even of matter. It also carries out a comparison with the ancient world, which often had a negative conception of being and of human life. Finally he mentions that the eternal Reason is not a mathematics of the universe and even less a first cause that, after causing the Big Bang, withdrew, but rather has a heart.

Lo scopo del presente contributo è menzionare alcuni spunti su certe analogie, circa la concezione della creazione e di Dio come Logos creatore, che si ravvisano nel pensiero di Tommaso d’Aquino e di Ratzinger-Benedetto XVI, accennando anche che il pensiero di Ratzinger può integrare il discorso dell’Aquinate. Dapprima il contributo ripercorre la concezione esposta da Tommaso circa la creazione, la conservazione e la positività della materia. Poi prende riprende il pensiero di Ratzinger su Dio come Logos che crea e sulla razionalità persino della materia. Esso svolge anche un confronto col mondo antico, che aveva spesso una concezione negativa dell’essere e della vita umana. Infine accenna che la Ragione eterna non è una matematica dell’universo e ancora meno una prima causa che, dopo aver provocato il Big Bang, si è ritirata, bensì ha un cuore.

Samek Lodovici, G., Il Logos-Creatore e la razionalità dell’essere, in R. Cutaia - M. Albergant, R. C. -. M. A. (ed.), Joseph Ratzinger: il mite custode della fede. Tra verità e carità, La Fontana di Siloe, Torino 2022: 137- 154 [http://hdl.handle.net/10807/206738]

Il Logos-Creatore e la razionalità dell’essere

Samek Lodovici, Giacomo
2022

Abstract

Lo scopo del presente contributo è menzionare alcuni spunti su certe analogie, circa la concezione della creazione e di Dio come Logos creatore, che si ravvisano nel pensiero di Tommaso d’Aquino e di Ratzinger-Benedetto XVI, accennando anche che il pensiero di Ratzinger può integrare il discorso dell’Aquinate. Dapprima il contributo ripercorre la concezione esposta da Tommaso circa la creazione, la conservazione e la positività della materia. Poi prende riprende il pensiero di Ratzinger su Dio come Logos che crea e sulla razionalità persino della materia. Esso svolge anche un confronto col mondo antico, che aveva spesso una concezione negativa dell’essere e della vita umana. Infine accenna che la Ragione eterna non è una matematica dell’universo e ancora meno una prima causa che, dopo aver provocato il Big Bang, si è ritirata, bensì ha un cuore.
Italiano
Joseph Ratzinger: il mite custode della fede. Tra verità e carità
9788867371495
La Fontana di Siloe
Samek Lodovici, G., Il Logos-Creatore e la razionalità dell’essere, in R. Cutaia - M. Albergant, R. C. -. M. A. (ed.), Joseph Ratzinger: il mite custode della fede. Tra verità e carità, La Fontana di Siloe, Torino 2022: 137- 154 [http://hdl.handle.net/10807/206738]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/206738
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact