Una storia del cinema americano in Italia, dalle origini alla Seconda guerra mondiale, come mai è stata raccontata, grazie al lavoro su dati inediti e documenti riservati, conservati presso archivi governativi e privati, sia italiani che americani. Tre gli ambiti di analisi del volume, indipendenti, ma intrecciati. Anzitutto la vicenda industriale e politica di Hollywood nel nostro paese. Quanti film sono stati importati e quali? Come sono stati selezionati? Chi li ha prodotti e chi li ha distribuiti? Come si è evoluta nel tempo la quota di mercato del cinema americano? Quali case americane avevano una filiale diretta e quali invece si sono appoggiate a distributori locali? Quali modelli commerciali hanno adottato? Come si sono mossi gli Studios nei riguardi delle varie autorità del regime: i funzionari della censura, i ministri e i responsabili della cinematografia, il Duce stesso? In che misura, insomma, Hollywood si è presentata a braccetto di Washington nel coltivare le relazioni istituzionali nel nostro Paese?... All’ambito industriale e politico si lega strettamente quello sociale e culturale. Che impatto ha avuto la cinematografia americana sui quadri valoriali, sul costume e sull’immaginario degli italiani, in anni tanto cruciali per il percorso di modernizzazione dell’Italia? Infine i film. Quali film americani hanno avuto un particolare successo e perché? Che effetto hanno sortito, con i loro racconti, i loro personaggi, i loro interpreti, le loro immagini memorabili, sull’immaginazione, la memoria, la coscienza, ma anche l’inconscio, degli spettatori italiani? E quale influenza hanno avuto sul cinema di casa nostra e i suoi autori? Un racconto a molte facce, dunque, che non si rivolge solo ai cinefili, ma a tutti coloro che sono interessati alla storia materiale, culturale e simbolica del nostro paese e ai rapporti tra l’America e l’Italia nella prima metà del Novecento.

Di Chio, F., Il cinema americano in Italia. Industria, società, immaginari. Dalle origini alla Seconda guerra mondiale., Vita e Pensiero, Milano, MILANO -- ITA 2021:2021 275 [http://hdl.handle.net/10807/205064]

Il cinema americano in Italia. Industria, società, immaginari. Dalle origini alla Seconda guerra mondiale.

Di Chio, Federico
Primo
2021

Abstract

Una storia del cinema americano in Italia, dalle origini alla Seconda guerra mondiale, come mai è stata raccontata, grazie al lavoro su dati inediti e documenti riservati, conservati presso archivi governativi e privati, sia italiani che americani. Tre gli ambiti di analisi del volume, indipendenti, ma intrecciati. Anzitutto la vicenda industriale e politica di Hollywood nel nostro paese. Quanti film sono stati importati e quali? Come sono stati selezionati? Chi li ha prodotti e chi li ha distribuiti? Come si è evoluta nel tempo la quota di mercato del cinema americano? Quali case americane avevano una filiale diretta e quali invece si sono appoggiate a distributori locali? Quali modelli commerciali hanno adottato? Come si sono mossi gli Studios nei riguardi delle varie autorità del regime: i funzionari della censura, i ministri e i responsabili della cinematografia, il Duce stesso? In che misura, insomma, Hollywood si è presentata a braccetto di Washington nel coltivare le relazioni istituzionali nel nostro Paese?... All’ambito industriale e politico si lega strettamente quello sociale e culturale. Che impatto ha avuto la cinematografia americana sui quadri valoriali, sul costume e sull’immaginario degli italiani, in anni tanto cruciali per il percorso di modernizzazione dell’Italia? Infine i film. Quali film americani hanno avuto un particolare successo e perché? Che effetto hanno sortito, con i loro racconti, i loro personaggi, i loro interpreti, le loro immagini memorabili, sull’immaginazione, la memoria, la coscienza, ma anche l’inconscio, degli spettatori italiani? E quale influenza hanno avuto sul cinema di casa nostra e i suoi autori? Un racconto a molte facce, dunque, che non si rivolge solo ai cinefili, ma a tutti coloro che sono interessati alla storia materiale, culturale e simbolica del nostro paese e ai rapporti tra l’America e l’Italia nella prima metà del Novecento.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Vita e Pensiero, Milano
Di Chio, F., Il cinema americano in Italia. Industria, società, immaginari. Dalle origini alla Seconda guerra mondiale., Vita e Pensiero, Milano, MILANO -- ITA 2021:2021 275 [http://hdl.handle.net/10807/205064]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/205064
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact