The references to Aulus Atilius Calatinus in Cicero's works show that the latter considered him the most important leader of the First Punic War and a prominent figure in the politics of his time, however this opinion is not present in the other sources relating to Calatinus. The research intends to investigate the causes and circumstances that aroused Cicero's interest in Calatinus, as well as to investigate a possible example of a downsizing of his figure visible in other sources, namely the case of Calatinus’ dictatorship in 249 BC, the first example of a dictatorship extra Italiam in the history of Rome.

I riferimenti alla figura di Aulo Atilio Calatino presenti nelle opere di Cicerone mostrano che l’Arpinate lo considerava il condottiero più importante della prima guerra punica e un personaggio di spicco nel panorama politico del suo tempo, tuttavia questo giudizio non trova riscontro nelle altre fonti che ci tramandano informazioni su Calatino. Il presente contributo si propone di indagare le cause e le circostanze che hanno suscitato l’interesse di Cicerone per Calatino, nonché di approfondire un possibile esempio di ridimensionamento della sua figura presente in altre fonti, ossia il caso della dittatura di Calatino del 249 a. C., primo esempio di dittatura extra Italiam nella storia di Roma.

Mazzotta, M. C., Cicerone e il "vero" vincitore della prima guerra punica, in S. Pittia, M. T. S. G. Z. (ed.), Héritages de Sylla. Atti del convegno Istituto italiano per la storia antica, Strasburgo 21-22 marzo 2019 e 28-29 settembre 2020, L’ERMA» di BRETSCHNEIDER, Roma 2021: 193- 210 [http://hdl.handle.net/10807/203376]

Cicerone e il "vero" vincitore della prima guerra punica

Mazzotta, Maria Chiara
2021

Abstract

I riferimenti alla figura di Aulo Atilio Calatino presenti nelle opere di Cicerone mostrano che l’Arpinate lo considerava il condottiero più importante della prima guerra punica e un personaggio di spicco nel panorama politico del suo tempo, tuttavia questo giudizio non trova riscontro nelle altre fonti che ci tramandano informazioni su Calatino. Il presente contributo si propone di indagare le cause e le circostanze che hanno suscitato l’interesse di Cicerone per Calatino, nonché di approfondire un possibile esempio di ridimensionamento della sua figura presente in altre fonti, ossia il caso della dittatura di Calatino del 249 a. C., primo esempio di dittatura extra Italiam nella storia di Roma.
2021
Italiano
Héritages de Sylla. Atti del convegno Istituto italiano per la storia antica, Strasburgo 21-22 marzo 2019 e 28-29 settembre 2020
9788891322814
L’ERMA» di BRETSCHNEIDER
Mazzotta, M. C., Cicerone e il "vero" vincitore della prima guerra punica, in S. Pittia, M. T. S. G. Z. (ed.), Héritages de Sylla. Atti del convegno Istituto italiano per la storia antica, Strasburgo 21-22 marzo 2019 e 28-29 settembre 2020, L’ERMA» di BRETSCHNEIDER, Roma 2021: 193- 210 [http://hdl.handle.net/10807/203376]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/203376
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact