Pluralismo e potere: la dimensione politica del dominio economico