Le forme di odio collettivo mutano continuamente: il razzismo da biologico diviene culturale, l'antisemitismo subisce metamorfosi, cambia l'aggressivita' contro le donne. Pregiudizio emotivo e ostilità non sono però inevitabili, anzi è possibile contrastare il disimpegno morale.

Santerini, M., LA MENTE OSTILE. FORME DELL'ODIO CONTEMPORANEO, Raffaello Cortina Editore, Milano 2021:2021 242 [http://hdl.handle.net/10807/196322]

LA MENTE OSTILE. FORME DELL'ODIO CONTEMPORANEO

Santerini, Milena
2021

Abstract

Le forme di odio collettivo mutano continuamente: il razzismo da biologico diviene culturale, l'antisemitismo subisce metamorfosi, cambia l'aggressivita' contro le donne. Pregiudizio emotivo e ostilità non sono però inevitabili, anzi è possibile contrastare il disimpegno morale.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Raffaello Cortina Editore
Santerini, M., LA MENTE OSTILE. FORME DELL'ODIO CONTEMPORANEO, Raffaello Cortina Editore, Milano 2021:2021 242 [http://hdl.handle.net/10807/196322]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/196322
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact