"Nastri culturali" tra Africa orientale e Asia