Il rapporto tra scienza giuridica e tecnologie informatiche rappresenta una questione ormai ineludibile per chiunque intenda misurarsi con le istanze della società digitale. I due autori si confrontano su temi attuali e decisivi relativi all’informatica giuridica e al diritto dell’informatica, esaminando l’impatto della tecnologia sulla società nel suo complesso, sulla persona e i suoi diritti, sugli istituti e sugli strumenti del diritto. Le tematiche spaziano dalla problematica tutela dei dati personali e del right to be forgotten al riconoscimento dei diritti digitali, dal governo di dati e algoritmi alle questioni poste dall’intelligenza artificiale e dalla blockchain, dall’affermarsi pervasivo di documenti informatici, firme elettroniche e contratti telematici alla complessa protezione di opere digitali e beni informatici, dalla necessità di un’amministrazione digitale e aperta all’emersione di nuove geometrie di potere, dagli inediti bilanciamenti tra interessi ai difficili equilibri in tema di responsabilità, dalla diffusione endemica della criminalità informatica ai nuovi e cupi scenari della guerra cibernetica. L’obiettivo del volume è quello di proporre al lettore alcuni punti di osservazione privilegiati per riflettere sul destino della scienza giuridica nell’era tecnologica, avvalendosi anche dell’analisi di significativi casi di studio: regolare la dimensione digitale della vita umana costituisce una sfida impegnativa ma inevitabile, cui il diritto è chiamato a rispondere.

Faini, F., Pietropaoli, S., Scienza giuridica e tecnologie informatiche. Temi e problemi, Giappichelli, Torino 2021: 560 [http://hdl.handle.net/10807/191941]

Scienza giuridica e tecnologie informatiche. Temi e problemi

Fernanda Faini
Primo
;
2021

Abstract

Il rapporto tra scienza giuridica e tecnologie informatiche rappresenta una questione ormai ineludibile per chiunque intenda misurarsi con le istanze della società digitale. I due autori si confrontano su temi attuali e decisivi relativi all’informatica giuridica e al diritto dell’informatica, esaminando l’impatto della tecnologia sulla società nel suo complesso, sulla persona e i suoi diritti, sugli istituti e sugli strumenti del diritto. Le tematiche spaziano dalla problematica tutela dei dati personali e del right to be forgotten al riconoscimento dei diritti digitali, dal governo di dati e algoritmi alle questioni poste dall’intelligenza artificiale e dalla blockchain, dall’affermarsi pervasivo di documenti informatici, firme elettroniche e contratti telematici alla complessa protezione di opere digitali e beni informatici, dalla necessità di un’amministrazione digitale e aperta all’emersione di nuove geometrie di potere, dagli inediti bilanciamenti tra interessi ai difficili equilibri in tema di responsabilità, dalla diffusione endemica della criminalità informatica ai nuovi e cupi scenari della guerra cibernetica. L’obiettivo del volume è quello di proporre al lettore alcuni punti di osservazione privilegiati per riflettere sul destino della scienza giuridica nell’era tecnologica, avvalendosi anche dell’analisi di significativi casi di studio: regolare la dimensione digitale della vita umana costituisce una sfida impegnativa ma inevitabile, cui il diritto è chiamato a rispondere.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Giappichelli
https://www.giappichelli.it/scienza-giuridica-e-tecnologie-informatiche-25253
Faini, F., Pietropaoli, S., Scienza giuridica e tecnologie informatiche. Temi e problemi, Giappichelli, Torino 2021: 560 [http://hdl.handle.net/10807/191941]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/191941
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact