L'articolo traccia la storia del progressivo affermarsi della famiglia Bondoni tra XII e XIII secolo nel territorio di Alice Castello (diocesi di Ivrea, ma Comune di Vercelli). Il successo era dovuto all'affermazione di un membro nella acquisizione della carica episcopale a Vercelli, sostenuta poi dalla acquisizione della dignità capitaneale. L'affermazione dei Bondoni era avvenuta a scapito dei conti di Cavaglià. Il progressivo affermarsi ad Alice avrebbe avuto come conclusione l'eliminazione del governo dei conti e la creazione di una signoria di banno sul territorio del castello ad opera della famiglia vercellese dei Bondoni..Ma il loro successo fu improvvisamente interrotto dalla decisione del cardinal Guala Bicchieri di creare con le sue grandi ricchezze una canonica regolare ed un ospedale a Vercelli, dedicati a Sant'Andrea. Una parte dei capitali del cardinale servirono per liquidare i debiti dei conti di Cavaglià e per assicurare ai canonici i tre quarti dell'honor e della districtio su Alice e quindi la signoria sul territorio, compreso il diritto di nomina del rettore della Chiesa e con potere di esercitare la pastorale e riscuotere i proventi derivanti dalle decime e dagli affitti dei terreni di proprietà della chiesa. La lotta tra la famiglia e i canonici si concluse con la scomunica dei Bondoni, perché, posti in minoranza, avevano compiuto atti di violenza durante le cerimonie del venerdì santo, terminate con la rottura delle uova donate dai fedeli sulla testa del prete officiante. Una breve conclusione analizza il significato cristianano dell'offerta delle uova durante la cerimonia del venerdì santo.

Andenna, G., I Bondoni di Miralda, la nomina del rettore di San Nicola del castello di Alice, la scomunica e le uova pasquali., in Ferraris Giovann, F. G. (ed.), Borgo d'Ale e il suo territorio a 750 anni dalla fondazione., Società Storica Vercellese, Vercelli 2021: 157- 203 [http://hdl.handle.net/10807/186598]

I Bondoni di Miralda, la nomina del rettore di San Nicola del castello di Alice, la scomunica e le uova pasquali.

Andenna, Giancarlo
2021

Abstract

L'articolo traccia la storia del progressivo affermarsi della famiglia Bondoni tra XII e XIII secolo nel territorio di Alice Castello (diocesi di Ivrea, ma Comune di Vercelli). Il successo era dovuto all'affermazione di un membro nella acquisizione della carica episcopale a Vercelli, sostenuta poi dalla acquisizione della dignità capitaneale. L'affermazione dei Bondoni era avvenuta a scapito dei conti di Cavaglià. Il progressivo affermarsi ad Alice avrebbe avuto come conclusione l'eliminazione del governo dei conti e la creazione di una signoria di banno sul territorio del castello ad opera della famiglia vercellese dei Bondoni..Ma il loro successo fu improvvisamente interrotto dalla decisione del cardinal Guala Bicchieri di creare con le sue grandi ricchezze una canonica regolare ed un ospedale a Vercelli, dedicati a Sant'Andrea. Una parte dei capitali del cardinale servirono per liquidare i debiti dei conti di Cavaglià e per assicurare ai canonici i tre quarti dell'honor e della districtio su Alice e quindi la signoria sul territorio, compreso il diritto di nomina del rettore della Chiesa e con potere di esercitare la pastorale e riscuotere i proventi derivanti dalle decime e dagli affitti dei terreni di proprietà della chiesa. La lotta tra la famiglia e i canonici si concluse con la scomunica dei Bondoni, perché, posti in minoranza, avevano compiuto atti di violenza durante le cerimonie del venerdì santo, terminate con la rottura delle uova donate dai fedeli sulla testa del prete officiante. Una breve conclusione analizza il significato cristianano dell'offerta delle uova durante la cerimonia del venerdì santo.
Italiano
Borgo d'Ale e il suo territorio a 750 anni dalla fondazione.
978-88-96949-17-7
Società Storica Vercellese
Andenna, G., I Bondoni di Miralda, la nomina del rettore di San Nicola del castello di Alice, la scomunica e le uova pasquali., in Ferraris Giovann, F. G. (ed.), Borgo d'Ale e il suo territorio a 750 anni dalla fondazione., Società Storica Vercellese, Vercelli 2021: 157- 203 [http://hdl.handle.net/10807/186598]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/186598
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact