Gli aumenti di capitale delle società quotate: una nuova era del "Finanzkapital"?