This book collects a series of essays on Isocrates published over the course of forty years, with the addition of an unpublished one, as well as some reviews, and gives an account of a research path that captures, from time to time, the multiple interests of the orator: democracy and its functioning; pan-Hellenic hegemony; the serious social issues that plagued Greece in the 4th century, tormented by wars and civil conflicts, impoverishment and social instability; the importance of Greek culture and its relationship with the 'other'. Isocrates proposals on these issues are supported by arguments that makes extensive use of the manipulation of historical memory, with which the past of Athens and of other Greek cities was adapted to the needs of propaganda: then as now, the 'construction of the past' was inseparable from political persuasion. From the contributions collected in this volume Isocrates emerges as a keen political commentator, an intellectual protagonist and an authoritative witness to the history of Athens.

Il volume raccoglie una serie di saggi su Isocrate pubblicati nel corso di un quarantennio, con l’aggiunta di un inedito, oltre ad alcune recensioni, e rende conto di un percorso di ricerca che coglie, di volta in volta, i molteplici interessi dell’oratore: la democrazia e il suo funzionamento; l’egemonia panellenica; le gravi questioni sociali che affliggevano la Grecia del IV secolo tormentata da guerre e conflitti civili, dall’impoverimento e dall’instabilità sociale; l’importanza della cultura greca e il suo rapporto con il mondo ‘altro’. Le proposte che Isocrate avanza su questi temi sono sostenute da un’argomentazione che si avvale ampiamente la manipolazione della memoria storica, con la quale il passato, ateniese e non soltanto, veniva adattato alle esigenze della propaganda: allora come oggi, la ‘costruzione del passato’ era inscindibile dalla persuasione politica. Dai contributi raccolti in questo volume Isocrate emerge come un acuto commentatore politico, un protagonista intellettuale e un autorevole testimone della storia di Atene.

Bearzot, C., Studi su Isocrate (1980-2020), LED, Milano 2020: 314 [http://hdl.handle.net/10807/163325]

Studi su Isocrate (1980-2020)

Bearzot, C.
2020

Abstract

Il volume raccoglie una serie di saggi su Isocrate pubblicati nel corso di un quarantennio, con l’aggiunta di un inedito, oltre ad alcune recensioni, e rende conto di un percorso di ricerca che coglie, di volta in volta, i molteplici interessi dell’oratore: la democrazia e il suo funzionamento; l’egemonia panellenica; le gravi questioni sociali che affliggevano la Grecia del IV secolo tormentata da guerre e conflitti civili, dall’impoverimento e dall’instabilità sociale; l’importanza della cultura greca e il suo rapporto con il mondo ‘altro’. Le proposte che Isocrate avanza su questi temi sono sostenute da un’argomentazione che si avvale ampiamente la manipolazione della memoria storica, con la quale il passato, ateniese e non soltanto, veniva adattato alle esigenze della propaganda: allora come oggi, la ‘costruzione del passato’ era inscindibile dalla persuasione politica. Dai contributi raccolti in questo volume Isocrate emerge come un acuto commentatore politico, un protagonista intellettuale e un autorevole testimone della storia di Atene.
Italiano
Francese
Monografia o trattato scientifico
LED
Bearzot, C., Studi su Isocrate (1980-2020), LED, Milano 2020: 314 [http://hdl.handle.net/10807/163325]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/163325
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact