Negli ultimi anni le Comunità d'accoglienza per adolescenti hanno visto un succedersi continuo di trasformazioni per i rapidi cambiamenti della società e per i problemi connessi con l'immigrazione. L'Asilo Mariuccia ha svolto nelle sue 15 realtà di accoglienza un approfondito studio di tali trasformazioni che mette a disposizione del lettore. In questo volume vengono inoltre presentati due strumenti: uno per raccogliere informazioni sugli obiettivi complessivi del lavoro con minori e sulle variabili personali e socioculturali che influenzano il Piano Educativo Individualizzato, l'altro rivolto alla valutazione di efficacia dell'intervento educativo. L'ottica con cui il lavoro è stato concepito rientra nel recente interesse per la valutazione della qualità dei servizi alla persona; pertanto il testo può costituire anche un esempio di applicazione concreta di un modello valutativo e di lavoro educativo impostato secondo criteri di qualità. L'Asilo Mariuccia nasce il 14 dicembre 1902, in memoria di Mariuccia Majno, per volontà dei genitori, Luigi ed Ersilia Majno, esponenti della borghesia illuminata milanese sensibile alle condizioni di disagio sociale di molti adolescenti dell'epoca. Alla fine degli anni '80 l'Asilo Mariuccia si trasforma progressivamente da Istituto in Comunità Alloggio: oggi conta su 15 realtà di accoglienza distribuite fra Milano, Sesto San Giovanni, Varese e Porto Valtravaglia ed accoglie oltre 100 adolescenti e mamme sole con bambino. Si privilegia sempre la dimensione del piccolo gruppo che permette la creazione di un clima di calore e familiarità.

Scaratti, G., La valutazione di efficacia tra investimento e percorso, in Fiocchi, A. (ed.), Cresciuti quasi soli. Adolescenti italiani e stranieri con progetti educativi nelle comunità alloggio dell'Asilo Mariuccia, Franco Angeli, Milano 2002: 168- 174 [http://hdl.handle.net/10807/15365]

La valutazione di efficacia tra investimento e percorso

Scaratti, Giuseppe
2002

Abstract

Negli ultimi anni le Comunità d'accoglienza per adolescenti hanno visto un succedersi continuo di trasformazioni per i rapidi cambiamenti della società e per i problemi connessi con l'immigrazione. L'Asilo Mariuccia ha svolto nelle sue 15 realtà di accoglienza un approfondito studio di tali trasformazioni che mette a disposizione del lettore. In questo volume vengono inoltre presentati due strumenti: uno per raccogliere informazioni sugli obiettivi complessivi del lavoro con minori e sulle variabili personali e socioculturali che influenzano il Piano Educativo Individualizzato, l'altro rivolto alla valutazione di efficacia dell'intervento educativo. L'ottica con cui il lavoro è stato concepito rientra nel recente interesse per la valutazione della qualità dei servizi alla persona; pertanto il testo può costituire anche un esempio di applicazione concreta di un modello valutativo e di lavoro educativo impostato secondo criteri di qualità. L'Asilo Mariuccia nasce il 14 dicembre 1902, in memoria di Mariuccia Majno, per volontà dei genitori, Luigi ed Ersilia Majno, esponenti della borghesia illuminata milanese sensibile alle condizioni di disagio sociale di molti adolescenti dell'epoca. Alla fine degli anni '80 l'Asilo Mariuccia si trasforma progressivamente da Istituto in Comunità Alloggio: oggi conta su 15 realtà di accoglienza distribuite fra Milano, Sesto San Giovanni, Varese e Porto Valtravaglia ed accoglie oltre 100 adolescenti e mamme sole con bambino. Si privilegia sempre la dimensione del piccolo gruppo che permette la creazione di un clima di calore e familiarità.
Italiano
Cresciuti quasi soli. Adolescenti italiani e stranieri con progetti educativi nelle comunità alloggio dell'Asilo Mariuccia
88-464-3994-9
Scaratti, G., La valutazione di efficacia tra investimento e percorso, in Fiocchi, A. (ed.), Cresciuti quasi soli. Adolescenti italiani e stranieri con progetti educativi nelle comunità alloggio dell'Asilo Mariuccia, Franco Angeli, Milano 2002: 168- 174 [http://hdl.handle.net/10807/15365]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10807/15365
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact