Il nostro patto è firmato. Paolo VI, il Concilio Vaticano II e la difesa della modernità