"Mutato nomine, de te fabula narratur". Sull'attualità delle opere letterarie