Ovunque, ma meglio se in sala. Mappe esperienziali dei luoghi della visione