This book is an enquiry on the presence of the Moon symbolism in the Elizabethan sonnet sequences. Besides the analysis of the different names and aspects linked to the Moon in the Renaissance culture, this work focuses on all the Moon’s mythological and symbolical peculiarities. In particular, it is possible to notice some important references to the female principle of the universe and to the virtues traditionally linked to femininity. In the Elizabethan sonnet sequences, it is possible to recognize both of them: the Moon is Diana, Apollo’s twin sister and the female principle of the universe. She is an example of chastity and purity, the model of that beauty Petrarch described in his sonnets. In England, the Moon symbolism is strongly indebted to Petrarchism and, as the sonnet sequences and the portraits examined in this work reveal, Elizabeth I is the woman who fits Diana’s virtues and peculiarities best.

Il volume propone un’indagine sulla presenza della simbologia lunare all’interno dei canzonieri elisabettiani. Partendo da una dettagliata analisi dei vari nomi e aspetti con cui la Luna era conosciuta nella cultura rinascimentale, il lavoro si sofferma sulle peculiarità mitologiche e simboliche abbinate a ciascuno degli aspetti presi in considerazione. In particolare, emergono importanti riferimenti al principio femminino dell’universo e alle virtù tradizionalmente associate all’idea di femminilità. Nei canzonieri elisabettiani emergono entrambi questi aspetti: la Luna è Diana, la sorella gemella di Apollo, che governa su tutti i corsi d’acqua della Terra, è il secondo luminare della volta celeste, quello che incarna il principio femminino. Come tale, Diana è esempio di purezza e castità, modello di quella femminilità che Petrarca aveva ben descritto nei suoi sonetti. In Inghilterra, la simbologia lunare è fortemente intrisa di petrarchismo e, come dimostrano i canzonieri e i ritratti esaminati nel volume, Elisabetta I è la donna che meglio e più di tutte ne incarna le virtù.

Vallaro, C., La simbologia lunare nei canzonieri elisabettiani, ISU - Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano 2004: 217 [http://hdl.handle.net/10807/1433]

La simbologia lunare nei canzonieri elisabettiani

Vallaro, Cristina
2004

Abstract

Il volume propone un’indagine sulla presenza della simbologia lunare all’interno dei canzonieri elisabettiani. Partendo da una dettagliata analisi dei vari nomi e aspetti con cui la Luna era conosciuta nella cultura rinascimentale, il lavoro si sofferma sulle peculiarità mitologiche e simboliche abbinate a ciascuno degli aspetti presi in considerazione. In particolare, emergono importanti riferimenti al principio femminino dell’universo e alle virtù tradizionalmente associate all’idea di femminilità. Nei canzonieri elisabettiani emergono entrambi questi aspetti: la Luna è Diana, la sorella gemella di Apollo, che governa su tutti i corsi d’acqua della Terra, è il secondo luminare della volta celeste, quello che incarna il principio femminino. Come tale, Diana è esempio di purezza e castità, modello di quella femminilità che Petrarca aveva ben descritto nei suoi sonetti. In Inghilterra, la simbologia lunare è fortemente intrisa di petrarchismo e, come dimostrano i canzonieri e i ritratti esaminati nel volume, Elisabetta I è la donna che meglio e più di tutte ne incarna le virtù.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
ISU - Università Cattolica del Sacro Cuore
Il volume ha ricevuto una recensione positiva sulla Rivista di letterature moderne e comparate, Vol.LX (nuova serie), fascicolo 1, gennaio-marzo 2007, pp.124-126.
Vallaro, C., La simbologia lunare nei canzonieri elisabettiani, ISU - Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano 2004: 217 [http://hdl.handle.net/10807/1433]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/1433
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact