The text analytically presents some techniques for data processing selected on the basis of criteria that give priority to the respect of the nature of information handled, that often in sociological studies are "qualitative", i.e. non-metric, and the reduction of statistical constraints. The technique most thoroughly analyzed is the "multiple correspondence analysis." This technique of factor analysis is brought into connection with the procedures of cluster analysis to optimize the sociological studies that aim to bring out the "typologies" from the exploration of data and from the connections between the variables. In the area of analysis for "models", LISREL model is presented in a version for non-metric variables, when you do not have continuous latent variable indicators.

Il testo espone analiticamente alcune tecniche di elaborazione dei dati selezionate sulla base di criteri che privilegiano il rispetto della natura delle informazioni trattate, che spesso negli studi sociologici sono “qualitative”, cioè non metriche, e la riduzione dei vincoli statistici. La tecnica maggiormente approfondita è l'”analisi delle corrispondenze multiple”. Questa tecnica di analisi fattoriale viene messa in connessione con procedure di cluster analysis per ottimizzare gli studi sociologici che hanno come obiettivo quello di far emergere delle “tipologie” dall'esplorazione dei dati e dalle connessioni tra le variabili. Nel settore dell'analisi per “modelli” viene presentato il modello LISREL nella versione per variabili non metriche, quando si hanno indicatori non continui di variabili latenti.

Lanzetti, C., Elaborazioni di dati qualitativi. Introduzione all'uso dell'analisi delle corrispondenze e dei modelli LISREL, Franco Angeli, Milano 1996: 128 [http://hdl.handle.net/10807/14011]

Elaborazioni di dati qualitativi. Introduzione all'uso dell'analisi delle corrispondenze e dei modelli LISREL

Lanzetti
1996

Abstract

Il testo espone analiticamente alcune tecniche di elaborazione dei dati selezionate sulla base di criteri che privilegiano il rispetto della natura delle informazioni trattate, che spesso negli studi sociologici sono “qualitative”, cioè non metriche, e la riduzione dei vincoli statistici. La tecnica maggiormente approfondita è l'”analisi delle corrispondenze multiple”. Questa tecnica di analisi fattoriale viene messa in connessione con procedure di cluster analysis per ottimizzare gli studi sociologici che hanno come obiettivo quello di far emergere delle “tipologie” dall'esplorazione dei dati e dalle connessioni tra le variabili. Nel settore dell'analisi per “modelli” viene presentato il modello LISREL nella versione per variabili non metriche, quando si hanno indicatori non continui di variabili latenti.
Italiano
Monografia o trattato scientifico
Lanzetti, C., Elaborazioni di dati qualitativi. Introduzione all'uso dell'analisi delle corrispondenze e dei modelli LISREL, Franco Angeli, Milano 1996: 128 [http://hdl.handle.net/10807/14011]
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/10807/14011
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact